TOX PRESSOTECHNIK
IT: +39 02 61039788

TOX®-Systems per la giunzione con elementi

Una giunzione utilizzando un rivetto richiede competenze in termini di attrezzature e tecnologie

Ogni sistema per la giunzione con elementi si compone di:

1

Pressa o pinze con TOX®-Drive

2

Testa dello stampo

3

Tubo di alimentazione

4

Selettore

5

Controlli per il ciclo di pressa completo

6

Rapporto di prova

Pinze e presse per rivettatura

Pinze per i rivetti clinciati TOX®

Un sistema per rivetti è una macchina complessa, ma usando il nostro concetto modulare TOX® combiniamo molte parti standardizzate per creare in modo efficiente una soluzione personalizzata.

 

Una pressa rivettatrice standard potrebbe essere ad esempio una pressa universale TOX® tipo CEU.

Brillante semplicità: un piccolo alimentatore separa i rivetti, alimentati senza ulteriori controlli, posizionati nella testa di rivettatura e pressati nel pezzo.

Questa operazione può essere eseguita in egual modo con unità a singolo punto, robotiche e multipunto.

Come già sottolineato, i sistemi di pinze manuali e robotizzate sono costituiti principalmente da componenti e sottoassiemi standardizzati. La struttura delle pinze robotizzate è, in linea di principio, la stessa, ma tali pinze sono dotate di un raccordo per il collegamento al robot. Le pinze TOX® si distinguono per una struttura estremamente resistente alle torsioni e un assemblaggio robusto in modo da garantire una qualità di giunzione riproducibile nel processo di rivettatura con rivetti auto-perforanti pieni. A tal fine, viene utilizzato il prodotto più dinamico: TOX®-ElectricDrive tipo EPMR. L’azionamento è dotato di sensori di trasduzione forza-corsa, in modo che le corse possano essere realizzate con una precisione ripetitiva di +/- 0,01 mm.

Posizionamento dei rivetti: teste dello stampo

Un’unità di giunzione completa con un semplice principio. Il cliente definisce l’elemento, noi progettiamo l’attrezzatura necessaria per il posizionamento.

Giunzione possibile in ogni direzione, anche capovolta.

Utilizzando una pressa o pinza, vari spessori di lamiera che richiedono rivetti di lunghezze diverse possono essere uniti in condizioni parametriche ottimali.

Ciò è possibile mediante l’utilizzo di una speciale testa di posizionamento che colloca il tipo di rivetto corretto in posizione.

Modulo di alimentazione per rivetti

Il concetto di TOX® PRESSOTECHNIK per un funzionamento ottimale della macchina:

Il selettore nel modulo di alimentazione dei rivetti in genere si trova all’esterno dell’area del robot e può essere facilmente riempito in qualsiasi momento. Il modulo di alimentazione prevede una quantità di riempimento all’interno del caricatore. Le pinze del robot richiedono un rivetto quando necessario. Design modulare per lo scambio rapido e semplice dei componenti.

Selettore per rivetti

Il selettore nel modulo di alimentazione dei rivetti in genere si trova all’esterno dell’area del robot e può essere facilmente riempito in qualsiasi momento.

Un processo combinato di agitazione e soffiaggio è sufficiente per inviare il ClinchRivet® simmetrico in modo affidabile sul percorso di alimentazione. Anche qui risulta evidente la struttura semplice delle unità di alimentazione e controllo, e la conseguente elevata affidabilità dei processi. I sensori monitorano i livelli di riempimento.

Inoltre, anche nei casi più complicati, come con la forma di un rivetto semicavo, abbiamo maturato l’esperienza necessaria per garantire la corretta selezione del rivetto.

Il cliente definisce l’elemento, noi forniamo l’attrezzatura!

Indirizzo

TOX® PRESSOTECHNIK S.r.l.
Via XXV Aprile 39
20091 Bresso
Telefono: +39 02 61039788
Fax: +39 02 6140555
Contatti
IT: +39 02 61039788 Modulo di contatto
 
Cookie Information

Per ottimizzare la navigazione nel nostro sito da parte degli utenti, utilizziamo dei cookie. È possibile impedire o regolare i cookie impostando il proprio browser.